Spettacolo di sapori

La pringá è una delle specialità più succulente e curiose delle tapas sivigliane. La sua origine deriva da un’usanza molto familiare e diffusa collegata al sempre magnifico stufato (o puchero) di questa terra, di cui esistono numerosissime versioni. Di norma dello stufato si servono prima il brodo con i ceci e la verdura e come secondo piatto la carne e gli affettati, che normalmente si mangiano senza posate, semplicemente schiacciando e mescolando la carne con pezzi di pane. Cioè pringando. Come tapa la pringá si presenta normalmente come un panino caldo.

pringá
Ingredienti
  • ½ kg di ceci, ammollati e scolati
  • 150 gr di zucca, ¼ di grasso, fresco e/o stagionato.
  • 150 gr di carote
  • 100 gr carciofi verdi
  • 2 chorizo di buona qualità (iberico, serrano)
  • 2 salsicce serrane
  • ¼ k di carne di maiale (lombo o testa)
  • 2 patate medie, lavate e a pezzi
  • Sale
  • Ingredienti facoltativi: graspino, carne di pollo (petto), paprica macinata, sedano, cardi, bietole, rape, ecc.
Procedimento

Mettere tutti gli ingredienti, salvo gli insaccati e le patate, puliti e a pezzi in una pentola con coperchio, insieme ad acqua e sale, per circa un’ora e verificare il grado di cottura.

-

Una volta che la verdura è morbida, aggiungere il chorizo e la salsiccia a fettine e infine le patate (se si decide di metterle).

Ristoranti collegati

El Cateto

C/ Sinaí, 25

954 58 43 66

Casa Morales

C/ García de Vinuesa, 11

954 22 12 42

Casa Moreno

C/Gamazo,7

954 228 315

Blanca Paloma

C/ Pagés del Corro, 86

954 33 37 88

En la espero te esquina

C/ Corral del Rey, 10

955 02 99 77

Bodeguita Romero

Calle Harinas, 10

954 22 95 56

Restaurante La Infanta

C/ Arfe, 32

954 22 96 89

Bodeguita Antonio Romero

C/ Antonia Díaz,19

954 22 39 39