Una delle vie più particolari della città

Questa via è situata nel quartiere di Santa Cruz. Lunga 140 metri, inizia in Plaza de Alfaro e sbocca in calle Vida. Chiamata anche “Callejón del agua” (stradone dell’acqua) e, anticamente, “Muro del agua”, si tratta di un adarve, vale a dire una strada che corre attaccata alle mura della città. Questo ramo delle mura aveva al suo interno dei tubi che portavano l’acqua dai Caños de Carmona ai giardini del Real Alcazar, e da qui prese il nome la strada. I giardini dall’altro lato delle mura sono frutto di una cessione, nel 1911, di una porzione della Huerta del Retiro dell’Alcazar, situata al nordest. Venne quindi costruito un nuovo muro di cinta dei giardini dell’Alcazar, dal callejón del Agua fino al Paseo de Catalina de Ribera, così come è ancora oggi. Alla fine di questa strada si trovano i giardini di Murillo, che presentano una composizione basata su un reticolo di sentieri tracciato con siepi e selciati. Presero il nome di Giardini di Murillo perché vicini alla casa in cui nacque il celebre pittore Bartolomé Esteban Murillo.

A un lato è possibile toccare il muro da dove arrivava l’acqua fino ai giardini dell’Alcazar.

Scheda

Prezzo

gratis

Indirizzo

Callejón del Agua